Flash ultime 24 ore:
 
 
16 maggio 2017 

Auto: Usa prima in fatturato veicoli connessi ma nel 2022 sorpasso Ue

Nei prossimi 5 anni l'Europa sarà il primo mercato al mondo per fatturato nel settore delle tecnologie per le auto connesse, prevista una crescita del 195,1%

Nel 2022 l'Europa diventerà il primo mercato al mondo per fatturato nel settore delle tecnologie per le auto connesse, superando gli Usa attuali capolista del settore. Nei prossimi cinque anni, infatti, il fatturato del mercato europeo delle auto connesse crescerà passando dai 16,4 miliardi di euro stimati nel 2017 ai 48,4 miliardi di euro stimati nel 2022 (+195,1%) e superando quindi per la prima volta il mercato statunitense. Le stime sono dell'Osservatorio Autopromotec, la struttura di ricerca del salone dell'aftermarket, che ha elaborato uno studio realizzato dalla società di consulenza internazionale PwC.

Stando ai dati dell'Osservatorio Autopromotec, al momento il mercato  più redditizio nel settore delle tecnologie per le auto connesse è quello statunitense, con 17,7 miliardi di euro di fatturato, seguito dal mercato europeo (16,4 miliardi), da quello dei Paesi emergenti o cosiddetti Bric (Brasile, Russia, India e Cina, con 11,3 miliardi) e dal Giappone (2,7 miliardi). Nel 2022, invece, segnalano gli analisti, "si assisterà al sorpasso del mercato dell'Europa rispetto a quello  degli Stati Uniti (48,4 contro 46,5 miliardi di euro)".

In generale, indica lo studio, "si avrà una crescita a tripla cifra di fatturato per tutti i mercati considerati. Il mercato a maggiore crescita sarà quello dei Paesi Bric, che raggiungeranno ricavi pari a 39,1 miliardi di euro, con un incremento del 225,9%.

"Le auto connesse- spiegano gli esperti- rappresentano un'innovazione tecnologica di grande attualità e stanno radicalmente trasformando il settore automotive". Negli ultimi anni, infatti, sottolineano ancora gli analisti, "sul mercato si trovano sempre più auto dotate di radar, telecamere, sistemi di diagnostica a distanza e altri strumenti telematici che, grazie alle connessioni internet e ai dispositivi mobili, sono in grado di comunicare con il mondo esterno come infrastrutture stradali, altri veicoli, altri dispositivi".

Proprio il tema della connettività e dell'innovazione tecnologica nel settore dell'autoriparazione sarà al centro della 27° edizione di Autopromotec, in programma presso il quartiere fieristico di Bologna dal 24 al 28 maggio. Al salone dell'aftermarket, infatti, saranno presenti le aziende italiane del settore e quelle di tutto il mondo, che esporranno le loro più recenti e avanzate soluzioni per l'assistenza agli autoveicoli