Flash ultime 24 ore:
 
 
Roma, 5 marzo 2018  

FS Italiane, firmato accordo con Ferrovie Turche per formazione specialistica personale ferroviario

Allo studio la fornitura di servizi di consulenza ferroviaria specialistica e fattibilità di progetti ingegneristici

Roma, 5 marzo 2018 - Firmato un accordo tra Ferrovie dello Stato Italiane e Ferrovie turche (TCDD) per le attività di formazione specialistica del personale di manutenzione delle linee ferroviarie. Il know-how tecnico ingegneristico di FS Italiane sarà trasferito con due corsi di formazione studiati per le esigenze di TCDD.

Il contratto è stato sottoscritto durante un gruppo di lavoro congiunto svoltosi a Roma, previsto dal Memorandum of Understanding (MoU) firmato nel 2017 per individuare aree di collaborazione reciproca.

Lo sviluppo di ulteriori opportunità di cooperazione tecnica per la sicurezza ferroviaria e la fattibilità di progetti ingegneristici da realizzare ad hoc per TCDD è stato uno dei temi affrontati nel corso dei lavori. È stata valutata inoltre la possibilità di fornire una consulenza specialistica per realizzare un laboratorio per il test di rotabili ferroviari.

Nel corso dell’incontro Italferr (la società d’ingegneria di FS Italiane) ha fatto il punto sull’upgrading del Corridoio ferroviario Istanbul-Salonicco. Allo studio anche un ulteriore perfezionamento formativo per ingegneri di TCDD, in partnership con l’Università La Sapienza di Roma, in ingegneria ferroviaria (Dedicated Post-Bachelor Training Program, Master Degree, Post-Master Specialist Course).

Si rafforza così la decennale cooperazione tra FS Italiane e TCDD. Negli anni il Gruppo ha fornito servizi di consulenza a TCDD attraverso Rete Ferroviaria Italiana (RFI), Trenitalia e Italferr. Nel maggio 2017 è stato firmato con TCDD un MoU ad ampio spettro, avviando gruppi di lavoro congiunti che hanno raggiunto il primo obiettivo per trasferire know-how tecnico specialistico.

Italferr ha terminato nel 2017 lo studio di fattibilità e la progettazione preliminare e definitiva (valore di oltre € 1 milione di euro) del collegamento ferroviario fra l’aeroporto di Esenboga e Ankara (circa 27 chilometri). Italferr ha inoltre concluso, nel dicembre 2016, la supervisione dei lavori del tunnel Eurasia (8,4 km), autostrada sotto il Bosforo progettata per collegare la sponda asiatica con quella europea della città terminata con 8 mesi d’anticipo rispetto ai tempi previsti. Nel novembre 2017 TCDD ha approvato l'estensione del contratto a gennaio 2021 per gestire la fase di Operation del tunnel. Anche Italcertifer ha consolidato la propria presenza nel Paese, certificando numerose linee AV e convenzionali.