Flash ultime 24 ore:
 
 
13 giugno 2018 

Gli sviluppi della metodologia BIM al III Forum OICE

Italferr fra le prime al mondo ad utilizzarla, come spiega l’AD e Direttore Generale Carlo Carganico

La metodologia Building Information Modeling (BIM) è di vitale importanza per la progettazione, realizzazione e manutenzione delle opere infrastrutturali. È stato questo l’oggetto principale del Terzo Forum Internazionale BIM, organizzato dall'Associazione delle Organizzazioni di Ingegneria, di Architettura e di Consulenza Tecnico-Economica (Oice) illustrato oggi a Roma da Italferr proprio nella persona di Carlo Carganico, amministratore delegato e direttore generale di della società del Gruppo FS Italiane, sottolinenando in particolare come proprio Italferr sia stata fra le prime al mondo ad utilizzare la metodologia digitale Bim per infrastrutture ferroviarie e per la selezione delle imprese d'ingegneria altamente qualificate a supporto delle attività di progettazione. ''Siamo stati promotori nell'uso del Bim per le attività di progettazione di infrastrutture complesse e questo ci ha consentito di aumentare la nostra competitività in Europa e nel mondo. Bim, infatti, è una metodologia affidabile, veloce, che abbatte i costi e che riduce al minimo il rischio di errore, grazie a un controllo più puntuale e coerente del progetto'', ha infatti dichiarato Carganico. ''Italferr è stata anche fra le prime società in assoluto a creare una struttura 'BIM oriented' in cui lavorano oltre 300 ingegneri” – ha continuito l’amministratore delegato. “Grazie alla metodologia BIM, abbiamo la possibilità di selezionare, ancor prima delle gare, le società d'ingegneria più qualificate e funzionali alle nostre specifiche esigenze''.

Nel corso del Forum, Italferr ha inoltre presentato la pubblicazione tecnico-scientifica Innovare per Progettare il Futuro - Primo Libro Bianco sul Building Information Modeling 2018 . Il libro, introdotto fra gli altri da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane, è stato realizzato con l'obiettivo di creare uno strumento utile per tutti coloro che vogliono conoscere e approfondire la straordinaria innovazione della metodologia BIM nel settore engineering. Il Forum Oice è stato un importante momento di confronto per oltre 200 addetti ai lavori, tecnici, società d'ingegneria e realtà istituzionali provenienti da tutta Europa. L'evento ha evidenziato il forte impegno di Italferr e del Gruppo Fs Italiane nella costante ricerca di soluzioni innovative, qualificandosi sempre più come modello di eccellenza italiana nel mondo dell'ingegneria.