26 luglio 2018 

Viabilità Italia: al via il piano per l'estate 2018

Contrassegnata con “bollino nero” la mattina di sabato 4 e di sabato 11 agosto

Al via il Piano dei Servizi per l’esodo estivo 2018 messo a punto da Viabilità Italia, che contiene le informazioni e le misure operative per garantire la sicurezza degli spostamenti nel periodo estivo, pubblicate sui siti internet www.interno.it, www.poliziadistato.it, www.carabinieri.it e sui siti istituzionali di tutti gli enti che compongo l’organismo.


Al fine di fornire ai cittadini uno strumento di consultazione utile per favorire partenze consapevoli, è stato messo a punto il calendario delle giornate ove sono previsti i maggiori flussi di traffico turistici. Quest’anno è contrassegnata con “bollino nero” la mattina di sabato 4 e di sabato 11 agosto, giornate in cui storicamente è prevista la più alta concentrazione delle partenze. Gli spostamenti si preannunciano comunque intensi sia nell’ultimo fine settimana di luglio, contraddistinto con il bollino rosso, sia negli altri weekend del mese di agosto.

 

La maggior concentrazione di traffico per i rientri in città è, invece, prevista nelle due ultime domeniche di agosto e nel primo fine settimana di settembre.

Accanto alle misure di vigilanza garantite dalla Polizia Stradale, dall’Arma dei Carabinieri e dalle Polizie Locali, nei nodi più strategici per i flussi turistici verrà assicurata anche una specifica sorveglianza aerea.

In particolare il Piano contiene:

• le direttrici a rilevanza nazionale maggiormente interessate dal traffico turistico, gli itinerari alternativi alla viabilità autostradale ed informazioni specifiche anche per chi sarà diretto in Slovenia e Croazia;
• le misure di coordinato intervento di Anas, Società Concessionarie autostradali, Vigili del Fuoco, volontari della Protezione Civile;
• l’elenco dei cantieri non amovibili su autostrade e strade extraurbane principali;
• l’indicazione delle misure informative e di assistenza per gli utenti in viaggio;
• l’offerta per chi si muove in treno ed i servizi della Polizia Ferroviaria.

 Leggi anche "Estate 2018, Anas presenta il piano per l’esodo"