10 agosto 2018 

Osservatorio del traffico Anas: effetto mobilità estiva, a luglio + 8% su tutta la rete

Picco del 12% al Sud e del 14% in Sicilia rispetto a giugno 2018; mezzi pesanti: + 3,2 su giugno 2018, +1,4% su luglio 2017. A2 “Autostrada del Mediterraneo” su giugno +27% nei giorni feriali, oltre 50% nei festivi e prefestivi. Per apertura tratti di nuova costruzione, cresce il traffico medio sulla SS640 in Sicilia (+5,2%) e sulla SS534 in Calabria (+10,5%)

Traffico in crescita a luglio 2018, rispetto al mese precedente, sul campione della rete stradale e autostradale di oltre 26 mila km gestita da Anas (società del Gruppo FS Italiane). L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico ha infatti registrato una crescita dell’8%. Diminuisce invece del 2% il traffico rispetto al luglio 2017.

Scomponendo le percentuali all’interno delle macro-aree, i dati di traffico dei veicoli totali sono così distribuiti: rispetto a giugno 2018, luglio registra una crescita al Nord del 3%, al Centro del 5% e in Sardegna del 7%. Spiccano il Sud con un +12% e la Sicilia con un +14%.

Il confronto con luglio 2017 mostra invece una flessione su quasi tutto il territorio: -2% al Nord, -3% al Centro e in Sicilia, -1% al Sud. Resta stabile la Sardegna.

Cresce il segmento dei veicoli pesanti sia rispetto a giugno 2018 (+3,2%) che a luglio 2017 (+1,4%). Nell’ambito delle macro aree, il confronto con il mese precedente rileva al Nord e in Sicilia un +3%, al Centro un +2%, al Sud e in Sardegna un +4%, mentre luglio 2017 al Nord un +1%, al Centro un +2%, al Sud e in Sardegna un +3%. Unica flessione, la Sicilia con un -3%.

Gli spostamenti su media e lunga percorrenza e quelli a carattere locale verso i luoghi delle vacanze al mare e in montagna, entrati nel vivo a luglio, hanno generato significativi incrementi di traffico medio su importanti tratte stradali al Sud rispetto al mese di giugno: la A2 “Autostrada del Mediterraneo” infatti raggiunge un +27% nei giorni feriali con punte di oltre il 50% nei giorni festivi e prefestivi; altrettanto importante la crescita registrata in Calabria lungo la strada statale 534 “di Cammarata e degli Stombi” (+42% sul traffico medio feriale e +69% nei giorni festivi) e in Sicilia lungo la strada statale 640 “degli Scrittori” (+21% nei giorni feriali e +30% nei giorni festivi).

Inoltre, sempre la SS534 in Calabria che la SS640 in Sicilia registrano un sensibile aumento del traffico medio a paragone con luglio 2017 rispettivamente del 10,5%, e del 5,2% dovuto anche all’apertura al traffico di tratti di nuova costruzione.

Il massimo volume giornaliero è stato rilevato sempre sul Grande Raccordo Anulare di Roma venerdì 27 luglio con un passaggio di 166.072 veicoli.

Tutte le infografiche e i dati analitici dell’Osservatorio Traffico Anas sono disponibili sul sito istituzionale www.stradeanas.it.