02 novembre 2017 

I 55 km d’acciaio di Xi

In Cina presto inaugurato il secondo ponte più lungo al mondo. Collegherà Hong Kong, Macao e Zhuhai

La Cina di Xi si impegna a costruire i ponti più belli e lunghi al mondo. Dovrebbe essere inaugurata infatti per l’inizio del nuovo anno la struttura, interamente costruita sull’acqua che collega Hong Kong, Macao e Zhuhai lungo il fiume delle Perle, dopo quella di qualche settimana fa: una struttura sospeso, che risulta essere la più lunga nel globo fra i ponti di vetro. Sì, è di vetro ed è sospesa due picchi montuosi delle Yimeng Mountainsnella provincia di Shandong! Il progetto riguardante Hong Kong si aggira intorno ai 16 miliardi di dollari ed è un’opera ingegneristicamente molto avanzata. La sua lunghezza è di ben ben 55 km e permetterà al Paese che la ospita di essere ancora una volta all’avanguardia sotto ogni punto di vista, in particolare sotto il profilo infrastrutturale.

L’originalità del suo progetto è nota e la sua durata dovrebbe essere garantita almeno 120 anni. Fra i punti cardine del progetto spicca un tunnel di ben sette lunghi chilometri, sito a 47 metri al di sotto del livello marino e due isole artificiali, realizzate in primis per salvaguardare la sicurezza del vicino aeroporto e per garantire il transito delle navi, che soprattutto per motivi commerciali, raggiungono ogni giorno la costa.  Anziché scaricare tonnellate di terra in mare sono stati gettati cilindri di acciaio alti 15 metri circa.  Un lavoro concretizzatosi in soli sette mesi, mentre per l’intera opera, concepita a forma di ipsilon da Lin Ming, l’ingegnere capo del progetto, ci sono voluti sette anni. Dei 55 km, la parte principale è formata da una lunghezza di 29,6 km, di una sezione di 22 km e di un tunnel sottomarino di 6,7 km. Per tutto questo sono occorsi oltre 400 mila tonnellate di acciaio.

 

 

 

Erminio Fischetti