Flash ultime 24 ore:
 
 
11 settembre 2018 

In Piemonte pronti 24 milioni per bus a basso impatto ambientale

Prosegue il programma della Giunta che ha l’obiettivo di sostituire l’attuale parco di mezzi

Accelera l’azione della Regione Piemonte sul fronte dei trasporti. La Giunta ha infatti deciso di destinare altri 24 milioni di euro per l'acquisto di nuovi autobus a basso impatto ambientale da usare nell'area metropolitana di Torino. La decisione è arrivata in una delle prime riunioni dopo la pausa estiva. Lo stanziamento è stato deciso accogliendo una proposta dagli assessori Francesco Balocco (Trasporti) e Alberto Valmaggia (Ambiente).

I fondi sono stati stanziati dal Cipe per la prosecuzione del programma regionale degli investimenti sul trasporto pubblico locale su gomma. Le risorse consentiranno la sostituzione di circa 200 autobus con mezzi nuovi alimentati con gas naturale compresso o con gas naturale liquido o, se alimentati a gasolio, conformati ai più recenti standard emissivi. Il contributo regionale coprirà il maggior costo dei mezzi meno inquinanti rispetto a quelli a gasolio.

“Il provvedimento – hanno spiegato i due assessori in una nota - è parte di un piano da 68 milioni che porterà al rinnovo del parco rotabile, che ha una età media di oltre 12 anni, facendo diventare circa 650 i bus di nuova generazione finanziati. Consentirà di ridurre in maniera significativa l'impatto ambientale del trasporto pubblico locale, sostituendo i bus più vecchi e inquinanti con mezzi più confortevoli, incentivando l'uso dei mezzi pubblici”.

Andrea Zaghi