Flash news Infrastrutture:
 
 
03 gennaio 2019 

Sicurezza: Polizia Stradale, nel 2018 quasi 2 milioni di infrazioni, ma calano le vittime

Bilancio della Polizia Stradale sull’anno appena trascorso

Con 453.473 pattuglie di vigilanza stradale, la Polizia stradale nel 2018 ha accertato 1.878.255 infrazioni al codice della strada, ritirato 42.662 patenti di guida e 50.905 carte di circolazione, decurtato complessivamente 2.291.527 punti. L'andamento del fenomeno infortunistico, rilevato da Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri al 16 dicembre 2018, ha fatto registrare da un lato rispetto al 2017 (dati della Polizia Municipale a parte), un lieve aumento nel numero complessivo degli incidenti (71.880, +1,2%) ed un calo di quello delle persone ferite (47.104, -0,6%); dall'altro ha espresso un'inversione di tendenza relativamente all'incidentalità con conseguenze mortali, con un deciso decremento dei sinistri del 4,2% (1.439, meno 63) e una più modesta diminuzione delle vittime dell'1,2%. Tra i 1.618 deceduti, 20 in meno del 2017, sono comprese le 43 vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Un termine di confronto dell'andamento rappresentato è offerto da Istat che, nella stima preliminare dei primi sei mesi dell'anno 2018 (dati Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Polizia Municipale), ha rilevato, rispetto al primo semestre del 2017, un decremento degli incidenti stradali con lesioni a persone del 3%, una diminuzione del numero delle persone ferite del 3% ed una diminuzione delle vittime pari all'8%.

Nell’anno che è appena passato la polizia stradale ha puntato moltissimo sui controlli dei veicoli, soprattutto in orari e giornate considerate a rischio, come il sabato sera, sull'utilizzo dei controlli della velocità tramite Tutor, d'intesa con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, nel corso del 2018 sono stati inoltre attivati controlli d'iniziativa o su segnalazione dell'istituto scolastico mirati al controllo degli autobus destinati al trasporto di scolaresche per gite o viaggi d'istruzione. Numerose nel corso dell'anno anche le campagne di informazione ed educazione stradale.

Tra queste, la campagna di sicurezza stradale Icaro - giunta alla 18esima edizione - promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell'Università 'Sapienza' di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori), la Fondazione Ania per la sicurezza stradale, la Federazione Ciclistica Italiana, la società Sina del gruppo autostradale Astm-Sias, Enel Green Power, il gruppo Autostrade del Brennero. Quest'anno l'iniziativa ha focalizzato l'attenzione sul tema della distrazione alla guida dovuta al compimento di più azioni contemporaneamente.

Tra le campagne d'informazione il progetto Biciscuola - promosso dal Rcs Sport - La Gazzetta dello Sport ed in collaborazione con il Miur. Si tratta di un'iniziativa correlata al Giro d'Italia e rivolta in via esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia al fine di sensibilizzare i giovani al rispetto per l'ambiente e alle regole della sicurezza e dell'educazione stradale; La campagna di educazione #buonmotivo in collaborazione con Anas, finalizzata a sensibilizzare gli utenti della strada sui rischi derivanti da comportamenti scorretti o imprudenti; 'Centrali Aperte' - Seminari di formazione organizzati in diverse regioni italiane nell'ambito di un Protocollo d'intesa siglato tra Enel Green Power e la Polizia di Stato e rivolti alle scolaresche del territorio allo scopo di diffondere la cultura della legalità e della sicurezza stradale. Non mancano i seminari di formazione organizzati in diverse regioni italiane nell'ambito di un Protocollo d'intesa siglato tra Enel e la Polizia di Stato e rivolti ai dipendenti del Gruppo Enel allo scopo di diffondere la cultura della legalità e della prevenzione degli incidenti stradali con particolare riferimento agli incidenti in itinere. Attenzione anche ai dipendenti di Poste italiane con 'Guida Sicura'. Obiettivo: sicurezza stradale e di prevenzione degli incidenti stradali e, in particolare, di quelli in itinere.