Roma, 22 febbraio 2019  

Bilaterale tra Anas e l’Ufficio Federale delle Strade Svizzero USTRA

Al centro dell'incontro la sicurezza stradale nelle gallerie italiane e svizzere

Roma, 22 febbraio 2019 - I Rapporti Internazionali e la Direzione Operation di Anas, hanno organizzato un incontro bilaterale presso la Direzione Generale con una delegazione dell'Ufficio Federale delle Strade Svizzero USTRA, Divisione Infrastruttura Stradale Ovest – Dipartimento Federale dell'Ambiente, dei Trasporti, dell'Energia e delle Comunicazioni e le societą IM Maggia Engineering SA ed ETS Ingegneria.

Per Anas sono intervenuti Domenico Crocco Responsabile Rapporti Internazionali, Luigi Carrarini Responsabile Infrastruttura Tecnologica e Impianti Direzione Operation e Coordinamento Territoriale, Fulvio Soccodato Responsabile Assetto Infrastrutturale Rete, Lorenzo Lepori Direzione Operation e Coordinamento Territoriale Assetto Infrastrutturale Rete, Luca Cedrone Direzione Progettazione e Realizzazione Lavori - Geotecnica, Gallerie e Monitoraggio, Saverio Palchetti Direzione Affari Istituzionali Rapporti Internazionali. La delegazione dell'Ufficio Federale delle Strade Svizzero USTRA era formata da Guido Biaggio vice direttore USTRA e capodivisione infrastruttura stradale est, Gianpiero Balbi specialista gallerie e geotecnico, divisione infrastruttura stradale ovest, Balazs Fonyo specialista gallerie e geotecnica, divisione infrastruttura stradale Est, Matteo Morisoli specialista equipaggiamenti di esercizio e sicurezza, divisione infrastruttura stradale ovest. Inoltre sono intervenuti Salvatore Giua di IM Maggia Engineering SA e Gabriele Miceli di ETS Ingegneria.

Preceduto con la presentazione delle attivitą dei rispettivi gestori stradali e delle due societą, al centro dell'incontro un focus sulla manutenzione e conservazione delle infrastrutture, le soluzioni innovative e le tecniche tradizionali per il risanamento delle gallerie, con particolare riferimento agli interventi di impermeabilizzazioni e risanamento dell'anello interno in calcestruzzo. I relatori hanno sottolineato l'importanza degli equipaggiamenti di esercizio, in particolare nei sistemi di ventilazione e illuminazione, per aumentare gli standard di sicurezza nelle gallerie stradali italiane e svizzere.

M.R.