22 marzo 2019 

Treno Verde 2019: FS Italiane e Legambiente portano a Padova innovazione e mobilità a zero emissioni

Start up presentano progetti innovativi per la mobilità elettrica

Innovazione e mobilità a zero emissioni si fermano a Padova con il Treno Verde 2019 di FS Italiane e Legambiente. Le tecnologie innovative, infatti, ricoprono un ruolo fondamentale nel garantire lo sviluppo sostenibile delle città e delle grandi aree urbane e sono determinanti per realizzare la mobilità del futuro, sempre più orientata all’elettrico e al rispetto dei territori.

Inoltre, la sostenibilità è valore fondamentale per i processi industriali di FS Italiane, cardine strategico e pilastro delle attività di tutte le società del Gruppo, in grado di generare valore in termini di innovazione e tutela ambientale.

Con l’obiettivo di sottolineare l’importanza delle tecnologie innovative per la creazione di una cultura della sostenibilità sempre più diffusa, FS Italiane ha selezionato, insieme a Legambiente, le start up e i progetti presentati nel corso delle 12 tappe del Treno Verde 2019.

A Padova espongono le proprie idee le start up Next Future Transportation e Cartender.

Next Future Transportation ha progettato veicoli elettrici modulari (NEXT) capaci di ospitare fino a 10 persone, per offrire un servizio di trasporto capillare come un taxi, ma economico ed efficiente come un autobus. I passeggeri possono spostarsi da un veicolo all’altro e richiedere servizi a bordo senza interrompere la corsa. I NEXT si agganciano tra loro in movimento, se viaggiano nella stessa direzione, e si dividono per procedere lungo itinerari diversi.

La start up Cartender sviluppa servizi tecnologici a supporto della mobilità a zero emissioni. A Padova presenta Prism, il sistema per la ricarica di veicoli elettrici intelligente e di design, che incorpora funzioni avanzate come l’impostazione della ricarica in giorni e orari prestabiliti, il controllo dell’erogazione di energia, l’integrazione con i consumi dell’utenza e l’aggiornamento del sistema da remoto.

Treno Verde è la campagna del Gruppo FS Italiane e Legambiente, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, che viaggia sui binari d’Italia con una missione ben precisa: disegnare un futuro con mobilità a zero emissioni. Attraverso 12 tappe, da Palermo a Milano, questa edizione del Treno Verde ha il compito di incentivare la mobilità sostenibile e ridurre l’inquinamento (secondo il principio europeo “chi inquina paga”), puntando sull’intermodalità e sull’elettrico, a partire dai trasporti pubblici e dalla sharing mobility.