Flash news Infrastrutture:
 
 
29 marzo 2019 

Accesso hub portuale di La Spezia: bando Anas da oltre 46 milioni di euro

Pubblicato il bando per il completamento del primo stralcio da via del Forno a Buonviaggio

Anas (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando per i lavori di Completamento del primo stralcio funzionale del 3° lotto dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buonviaggio, nell’ambito della realizzazione della variante alla statale 1 “Via Aurelia” - viabilità di accesso all’HUB Portuale di La Spezia.

In seguito alla risoluzione contrattuale di agosto 2018 con l’impresa aggiudicataria dei lavori di costruzione del 3° lotto, tra Felettino ed il raccordo autostradale alla A12, Anas si è attivata per il riappalto dell’opera suddividendo l’intervento di completamento in tre stralci funzionali. Di questi la priorità è stata assegnata al completamento del tratto tra lo svincolo del Forno e lo svincolo Buonviaggio, autonomo rispetto agli altri stralci per la presenza di due svincoli che si allacciano direttamente alla viabilità urbana del comune di La Spezia (1° Stralcio), il cui progetto esecutivo è stato redatto direttamente da Anas.

Il nuovo tratto di strada avrà una lunghezza di 1,800 km. In corrispondenza della parte centrale del tracciato sarà presente la galleria Pellizzarda, lunga circa 930 metri, mentre in corrispondenza degli svincoli agli estremi della nuova arteria saranno realizzati il viadotto ‘Via del Forno’, di 120 metri, e il viadotto ‘Buonviaggio’, di 250 metri. Completeranno l’intervento le rampe dello svincolo di Buonviaggio, per un’estensione di 380 metri, e una galleria artificiale di 126 metri all’altezza dello svincolo di Via del Forno. La strada avrà una sezione di categoria “C1-extraurbana secondaria” e sarà costituita da un’unica carreggiata con una corsia per senso di marcia e banchine laterali.

L’intervento, per un investimento complessivo pari a 46,6 milioni di euro, avrà una durata di 750 giorni, comprensivi di 75 giorni per l’andamento stagionale sfavorevole, a decorrere dalla consegna dei lavori all’impresa aggiudicataria.

Anas aggiudicherà l’appalto mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 30 punti al prezzo e un massimo di 70 punti alla componente qualitativa, con la finalità di valorizzare pienamente la qualità delle offerte.

Le offerte digitali dovranno pervenire, esclusivamente in formato elettronico, sul Portale Acquisti di ANAS https://acquisti.stradeanas.it, pena esclusione, entro le ore 12:00 di martedì 21 maggio 2019.

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://acquisti.stradeanas.it all’interno della sezione “Bandi e Avvisi”.